Il 730 facilita il Contribuente: evita di eseguire i calcoli e di fare file in banca o alla posta per i versamenti, può essere congiunto e consente la compensazione dei crediti / debiti tra i coniugi. Sarà il sostituto d’imposta a trattenere o rimborsare l’importo nella busta paga, nella pensione o nel compenso a partire dal mese di luglio.

I servizi 730 e Mod. Unico sono prestati da un Professionista esperto fiscale che sarà al tuo servizio sia per la compilazione della dichiarazione 730 che per la consulenza fiscale.

Ricordiamo che sono deducibili / detraibili gli oneri, sostenuti nell’anno 2016, documentati da fatture, ricevute o ticket per prestazioni o per acquisto di:

- spese sanitarie incluse quelle per i familiari (esami, visite e cure mediche in genere quali dentistiche/omeopatiche, interventi chirurgici, trapianti e degenze, occhiali e lenti da vista, apparecchi per l’udito, attrezzature sanitarie, assistenza sanitaria, veicoli per portatori di handicap ecc.);

- interessi passivi per mutui su abitazioni;

- assicurazioni vita/infortuni;

- contributi volontari;

- tasse scolastiche;

- spese funebri;

- spese veterinarie;

- contributi obbligatori e contributi per personale domestico;

- adozioni di minori stranieri;

- erogazioni a vari enti/istituzioni/associazioni;

- spese di ristrutturazione (36-41-50-65%);

- spese per arredo immobili ristrutturati;

- fondi pensione integrativi;

- locazioni (L.431/98, per trasferimento per lavoro, per studenti fuori sede o giovani, ecc.);

- spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosuffcienza;

- oneri per il risparmio energetico (55-65%);

- contributi riscatto corso laurea;

- spese sostenute (ragazzi tra 5 e 18 anni) per l’iscrizione annuale o abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, ecc.;

- spese per la frequenza di asili nido.

- documenti riguardanti immobili e attività finanziarie detenute all’estero. I dati saranno indicati nel quadro RW e RM del Modello Unico a integrazione del Modello 730.

 

DOCUMENTI da allegare:

- ultima busta paga 2017 in possesso al momento della compilazione della dichiarazione;

- dichiarazione relativa al trattamento dei dati personali (da compilare in Studio);

- copia fronte/retro di un documento di identità valido e del codice fiscale del dichiarante, del co - dichiarante e dei familiari a carico;

- copia della dichiarazione dei redditi relativa all’anno precedente (solo per i nuovi clienti);

- eventuali deleghe di pagamento acconti irpef;

- bollettini o deleghe di versamento acconti imu anno 2016; eventuali dichiarazioni ici presentate;

- certificazione di indennità o somme erogate da Enti ( INPS, INAIL, Casse Edili ecc.) non segnalate al proprio sostituto d’imposta per il conguaglio;

- atti di vendita o acquisto immobili;

- documentazione relativa ad altri redditi (affitti, dividendi su utili, collaborazioni, prestazioni occasionali ecc.);

- modello Cud 2017 con indicazione dei soggetti cui devolvere il 2, 5 e l’8 per mille;

- eventuale dichiarazione di successione;